Ultima modifica: 16 dicembre 2017

Direzioni educative

[print_link]

Il nostro Istituto è una comunità educante che pone al centro dell’azione educativa la persona- studente in tutte le sue dimensioni e in tutti i suoi bisogni.

Ne consegue la scelta della promozione di un apprendimento significativo, motivante, attento ai bisogni e alle potenzialità di ognuno, per lo sviluppo dei traguardi di competenza.

Le direzioni educative che ispirano l’azione dei docenti di questo istituto sono:

  • Promozione degli alfabeti culturali, del vivere e del convivere, nella consapevolezza che l’apprendimento ha necessità di essere sostenuto da motivazioni, affetti, emozioni, relazioni e regole che si sviluppano in un contesto comunitario
  • Sviluppo della consapevolezza di sé, dell’identità personale, sociale, culturale, affettiva, relazionale da fondare su riferimenti etici e civili, sull’attitudine a riflettere, a indagare, a dialogare, in un confronto aperto e rispettoso, disponibile al reciproco arricchimento.
  • Riconoscimento e accoglienza dei bisogni di ciascun alunno, in particolare dei Bisogni Educativi Speciali (B.E.S.). Tale riconoscimento si evidenzia nella cura prestata al passaggio di informazioni tra i diversi ordini di scuola, nella formazione di classi equilibrate, garantendo spazi di accoglienza e di incontro, formando gli insegnanti all’osservazione sistematica e alla lettura della realtà e del percorso degli alunni.
  • Rispetto dei bisogni, dei ritmi di apprendimento e valorizzazione dello stile cognitivo proprio di ciascuno studente, uscendo da ogni genericità e standardizzazione. Questa attenzione si traduce in ascolto, conoscenza, non omologazione dei percorsi, disponibilità a cogliere le diversità delle motivazioni e a promuovere il positivo di ognuno, personalizzazione delle proposte, per valorizzare i talenti.
  • Promozione del successo scolastico di tutti gli alunni: mettere ciascuno nella condizione di raggiungere la piena realizzazione di sè evitando che la differenza si trasformi in disuguaglianza.
  • Promozione dell’agire autonomo e responsabile e dei legami cooperativi tra gli studenti. Il clima relazionale positivo in classe e nella scuola favorisce ed innalza il livello degli apprendimenti e delle motivazioni, produce la partecipazione, il sentirsi coinvolti e parte importante dell’istituzione.
  • Cura del contesto di apprendimento: inteso come “la trama” su cui poggiano e si sviluppano le azioni di tutti: scelte educative condivise, cura degli spazi come ambienti di vita e di espressione di sé come singolo e come collettività, scelta di strumenti e di strategie didattiche inclusive.
  • Creazione di un contesto di rispetto e attenzione per contribuire a costruire una società più giusta in cui tutti abbiano diritto di cittadinanza.
image_pdfimage_print



I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi